Al centro dei progetti de L'Albero della Vita ci sono i bambini e i loro diritti. Per poterli tutelare al meglio, realizziamo interventi finalizzati a salvaguardare il diritto di ogni bambino a crescere nelle migliori condizioni ambientali, familiari, affettive, psicologiche.

In Italia gestiamo servizi per la tutela dei minori in condizioni di disagio quali comunità di accoglienza, reti di famiglie affidatarie, servizi di sostegno alla maternità. Specializzate per fasce di età, le strutture residenziali de L'Albero della Vita offrono una pronta accoglienza, il calore di un clima familiare, un intervento educativo coerente e percorsi di reinserimento sociale ben strutturati.

Lavoriamo anche nelle scuole con progetti di educazione ai diritti umani e educazione interculturale, contattando ogni giorno centinaia di bambini e promuovendo in modo divertente e profondo il tema dei diritti dell'infanzia e l'integrazione linguistica e culturale dei minori stranieri.

Una delle caratteristiche più terribili della povertà è che colpisce sempre i più vulnerabili e indifesi.

Ogni anno nel mondo muoiono 8.8 milioni di bambini sotto i 5 anni: le cause principali sono malnutrizione, pneumonia, diarrea e malattie causate dall'acqua impura e da servizi igienico-sanitari scadenti.

I bambini sono tra le prime vittime della povertà e per questo motivo L'Albero della Vita è presente in diversi paesi con programmi di cooperazione allo sviluppo che garantiscono cibo, istruzione e assistenza sanitaria a migliaia di bambini.

Attualmente siamo presenti in India, Perù, Kenya, Haiti, Romania, Indonesia, Congo. In collaborazione con partner locali gestiamo alcuni progetti integrati rivolti principalmente ai bambini ma che puntano ad una crescita globale delle comunità di intervento, coniugando azioni assistenziali con interventi di educazione ed istruzione ed implementando attività economiche.


i nostri video

vedi tutti i video